In vista del prossimo concorso di accesso per 45 posti di Referendario TAR, le cui prove scritte sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed esami del 1° marzo 2016, n. 17 e fissate per i giorni 26, 27, 28 e 29 luglio 2016, la Scuola organizza un seminariodi 26 ore complessive, per perfezionare la preparazione dei candidati al suddetto concorso, con trattazione ad alto livello delle principali tematiche con specifico riguardo alle recenti novità normative e giurisprudenziali.

Ai partecipanti sarà fornito il testo delle più rilevanti disposizioni normative e sentenze. In particolare verrà illustrata dettagliatamente la tecnica di redazione della sentenza amministrativa.

Docenza e programmi:

Diritto amministrativo e Diritto amministrativo processuale

Cons. Paolo PASSONI, Consigliere di TAR

Gli argomenti trattati riguarderanno principalmente:

1)le novità scaturite dai cosiddetti decreti Madia e dal nuovo Codice degli appalti;

2)le ultime pronunce della giurisprudenza europea ed amministrativa in materia di processo e procedimento amministrativo;

3)Tecniche di redazione della sentenza.

Diritto privato con riferimenti al diritto processuale

Cons. Filippo Maria TROPIANO, Consigliere di TAR

Il programma di diritto civile si concentrerà sulle tematiche più attuali del panorama del diritto civile.

Verranno esaminate le pronunce recenti più significative della Corte di cassazione e dei Tribunali di merito.

Saranno altresì elaborate microtracce essenziali per poter affrontare tendenzialmente qualsiasi prova scritta.

I docenti sono a disposizione per domande, chiarimenti ed approfondimenti.

Date:

Venerdì 1 e 8 luglio 2016 (ore 15,00 - 21,00)

Sabato 2 e 9 luglio 2016 (ore 9,00-13,00/14,00-17,00)

Quota di partecipazione:

Euro 300,00 (+IVA) in unica soluzione.

Modalità di pagamento

1.Versamento, sul c/c postale 13130000 intestato a Ceida, via Palestro 24, Roma.

2.Bonifico su c/c BancoPosta (IBAN: IT 97 R 07601 03200 000013130000).

La quietanza di versamento andrà inviata via mail a diritto@ceida.com o via fax allo 06.49384866 o 06.44704462, allegandola alla copia della scheda di iscrizione.

Per ulteriori informazionicontattateci telefonicamente o per mail cliccando qui


K112
29° Corso di preparazione per il concorso di Magistrato TAR

E INOLTRE, Avvocato dello Stato, Consigliere parlamentare

Obiettivi
In vista del prossimo concorso di accesso per 45 posti di Referendario TAR, le cui prove scritte sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed esami del 1° marzo 2016, n. 17 e fissate per i giorni 26, 27, 28 e 29 luglio 2016, si è ritenuto opportuno predisporre un corso di formazione mirato alle nuove necessità imposte anche dall'evoluzione recente della normativa.
Scopo del corso è di perfezionare la preparazione dei laureati in giurisprudenza, in possesso dei requisiti per l'ingresso alle magistrature superiori (Avvocati iscritti all'albo da almeno 8 anni, dipendenti di P.A. con qualifica dirigenziale e almeno 5 anni di anzianità, ecc.), attraverso una specifica trattazione ad alto livello delle materie oggetto delle prove di esame. La preparazione conseguita consentirà di affrontare al meglio anche i concorsi per Avvocato dello Stato, Consigliere parlamentare.

Materie
-       diritto privato (18 ore)
-       diritto amministrativo sostanziale (24 ore)
-       diritto finanziario e scienza delle finanze (18 ore)
-       diritto processuale amministrativo (24 ore)

Metodo didattico:
- Trattazione a livello teorico, con ampi riferimenti giurisprudenziali, mirata e funzionale allo svolgimento delle prove scritte (84 ore);
- Assegnazione e correzione individuale di un totale di 20 prove scritte di diritto privato, di diritto amministrativo sostanziale di diritto finanziario e scienza delle finanze; in materia di giustizia amministrativa sono previste anche esercitazioni di carattere pratico (redazione di sentenze).
- Aggiornamento legislativo e giurisprudenziale nelle materie di interesse per il concorso;
- Risposta a quesiti individuali.

A richiesta, le singole materie sono frequentabili anche singolarmente (per informazioni contattare la segreteria allo 06.492531; mail: segreteria@ceida.com).

Possibilità di seguire il corso a distanza, in videoconferenza: coloro che fossero interessati a usufruire del corso con modalità a distanza, in differita, potranno contattare la Segreteria corsi.

Docenza:

Diritto civile e diritto commerciale con riferimenti al diritto processuale
Cons. Filippo Maria TROPIANO, Consigliere di TAR

Diritto amministrativo e Diritto amministrativo processuale
Cons. Paolo PASSONI, Consigliere di TAR

Scienza delle finanze e diritto finanziario
Cons. Italo VOLPE, Consigliere di Stato

PROGRAMMI

Programma Diritto civile

- Obbligazioni
1. Teoria generale delle obbligazioni
Obbligazione e teoria generale
Giuridicità dell'obbligazione e del contratto
Specie tipiche delle obbligazioni
2. Vicende delle obbligazioni
Modificazioni soggettive e oggettive
Adempimento e modi di estinzione diversi dall'adempimento
Atti illeciti
- Contratti
3. Struttura del contratto
Figura e conclusione del contratto
Causa del contratto e suo sindacato
Costruzione e integrazione del regolamento contrattuale
4. Effetti del contratto
Contratto e terzi
Opponibilità
Manovra del contratto
5. Patologia del contratto
Sistematica dei rimedi contrattuali
Invalidità
Manutenzione del contratto
- Profili attuali
6. Organizzazione della plurisoggettività
Organizzazione della plurisoggettività nel diritto civile
Responsabilità e separazione dei patrimoni
Attualità di diritto societario e fallimentare

Programma Diritto amministrativo sostanziale e processuale

Diritto amministrativo sostanziale
Fonti del diritto amministrativo. Potestà regolamentare, tipologia e disciplina dei regolamenti.
Atti amministrativi non aventi valore regolamentare. Ordinanze extra-ordinem; circolari e direttive.
Posizioni soggettive. Diritti soggettivi, interessi legittimi e interessi semplici.
Interessi legittimi (segue). Interessi collettivi e diffusi.
Responsabilità dell'amministrazione (e soggetti equiparati) per lesione di interessi legittimi.
Organizzazione amministrativa. Organi amministrativi. Natura e disciplina degli organi.
Preposizione organica. Vizi di nomina del dirigente e riverberi sugli atti medio tempore adottati: il recente caso dell'Agenzia delle Entrate.
Autorità amministrative indipendenti, agenzie, società a partecipazione pubblica.
L'applicazione delle regole pubblicistiche di organizzazione nelle società che svolgono attività di interesse pubblico; la procedimentalizzazione dell'attività di impresa fra diritto commerciale e legge 241/90.
I principi generali dell'azione amministrativa.
Principio di legalità, di buon andamento e di imparzialità.
La nuova trasparenza amministrativa; diritto civico ex d.l.vo 33/2013 ed accesso ai documenti: differenze
Le regole anticorruzione e loro impatto sui procedimenti.
La legalità, l'economicità e l'efficacia dell'azione amministrativa nella class action pubblica ex d.l.vo 298/09.
L'imparzialità ed il dovere di astensione del funzionario in conflitto di interesse; problematiche di sostituzione e di subentro. Attività vincolata e attività discrezionale della P.A.; la discrezionalità tecnica e la cd discrezionalità mista.
Il procedimento amministrativo: natura e tipologia.
Il responsabile del procedimento ed il soccorso istruttorio alla luce delle più recenti novità legislative e giurisprudenziali.
Principi del procedimento amministrativo.
Fase di avvio, istruttoria. L'acquisizione dei pareri e dei nulla osta per silentium alla luce del nuovo art. 17 bis della l. 241/90; la conferenza dei servizi.
Termini del procedimento e conseguenze della loro violazione: rimedi compulsivi (art. 2 l. 241/90) e risarcitori/indennitari (art. 2 bis l. 241/90); coordinamento fra tutela in forma specifica e per equivalente; rimedi compulsivi: esautoramento del dirigente che ritarda il provvedimento ed avocazione procedimentale in capo all'Organo di vertice; rimedi per equivalente: il risarcimento e l'indennizzo forfettario.
La conclusione del procedimento amministrativo. Provvedimento espresso, silenzi significativi.
Il procedimento amministrativo. Contenuto, motivazione, dispositivo. Il provvedimento breve ex art. 2 l. 241/90 e le sue ricadute partecipative.
Validità ed efficacia, presunzione di legittimità del provvedimento. I vizi di legittimità del procedimento amministrativo. Sanatoria di vizi formali (art. 21 octies, l. 241/90).
L'autotutela amministrativa. Annullamento e revoca del provvedimento, espresso e tacito. Il principio di affidamento ed i limiti massimi temporali - gli articoli 21 quinquies e 21 nonies della l. 241/90 dopo le novelle del 2014 e del 2015. La responsabilità del funzionario per l'atto illegittimo e/o per la mancata autotutela.
La SCIA, natura giuridica e mezzi di tutela.
Accordi tra Pubblica Amministrazione e privati. Accordi sostitutivi di provvedimento.
I contratti ad evidenza pubblica. Il d.l.vo 163/06 e principali problematiche applicative. Giurisprudenza comunitaria, costituzionale e nazionale.
La proprietà pubblica.
Il rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione.

Diritto amministrativo processuale
Introduzione. I principi costituzionali ed europei del processo amministrativo.
Il codice del processo amministrativo; i principi del nuovo processo nelle adunanze plenarie del Consiglio di Stato 2011/2015. La cosiddetta giurisdizionalizzazione del ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.
La giurisdizione del giudice amministrativo e criteri di riparto:
- limiti interni con le altre autorità giurisdizionali;
- il problema dei limiti esterni e la riserva di amministrazione; il sindacato di terzo grado della corte di cassazione sul diniego di giurisdizione e sull'eccesso di giurisdizione.
La giurisdizione di legittimità, esclusiva e di merito e l'ampliamento dei mezzi di prova.
Le competenze e i poteri (anche risarcitori). Tipologie di azioni; in particolare l'azione di nullità e l'azione autonoma di risarcimento.
Le modalità di instaurazione del processo amministrativo. Legittimazione a ricorrere ed interesse a ricorrere.
I termini del processo amministrativo.
Questioni pregiudiziali e tutela cautelare.
La fase di decisione. Le sentenze in forma semplificata.
Il rito appalti.
Le impugnazioni.
I riti speciali. Il ricorso avverso il silenzio. Il ricorso per l'accesso.
Esecuzioni della sentenza e del giudicato; l'art. 34 del Codice e l'anticipo dell'ottemperanza con la sentenza di cognizione.
Esecuzione del giudicato cautelare.
Silenzio ed esecuzioni dell'obbligo di provvedere.
Commissario ad acta, reclamo ed impugnabilità dei suoi atti.
Criteri di redazione di una sentenza e prove pratiche.

Programma Scienza delle finanze e Diritto finanziario
Cenni sull'organizzazione dell'amministrazione economico-finanziaria e il ruolo dei livelli di governo sub-statale. Entrate pubbliche: in particolare quelle fiscali. Fabbisogni e coperture. La riforma del Titolo V e sue ulteriori prospettive di riforma.
Riforma del diritto tributario statale: un tentativo ricorrente. Da ultimo, la legge n. 23/2014.
Tipologia dei tributi. Soggetti ed oggetto del rapporto tributario. L'accertamento tributario. Il ruolo degli enti locali. Le tutele del contribuente.

E' prevista la concessione di crediti formativi per avvocati

Date di svolgimento e orario:

i venerdì 22 e 29 gennaio; 5, 12, 19 e 26 febbraio; 4 marzo 2016 dalle 15 alle 21,
i sabati 23 e 30 gennaio; 6, 13, 20 e 27 febbraio; 5 marzo 2016 dalle 8,30 alle 14,30.

Sede di svolgimento:
Roma, via Palestro 24

Quota di partecipazione:
Euro 980,00 (+IVA).

L'iscrizione si effettua presso la sede della scuola in via Palestro 24, Roma; oppure, compilando on line la scheda reperibile cliccando qui.

Modalità di pagamento
1 Pagamento totale, in contanti, con assegno bancario, o con POS, in sede.
2 Versamento, sul c/c postale 13130000 intestato a Ceida, via Palestro 24, Roma.
3 Bonifico su c/c BancoPosta (IBAN: IT 97 R 07601 03200 000013130000).
In caso di versamento postale o bonifico, inviare la quietanza via mail a diritto@ceida.com o via fax allo 06.49384866 o 06.44704462, allegandola alla copia della scheda di iscrizione.

Per ulteriori informazioni Contattateci telefonicamente o per mail cliccando qui.